L’associazione Libera Università del Gioco collabora con enti ed associazioni del territorio a livello nazionale e si stanno predisponendo contatti internazionali.

Queste realtà si occupano della promozione della cultura ludica, nell’accezione che abbiamo definito nel nostro statuto.

Da questa sezione puoi accedere a tutti i progetti in cui abbiamo coinvolto altre realtà.

Progetti in corso

Progettazione grafica del logo dell’associazione

 

Per i suoi primi mesi di attività l’Associazione non ha avuto un logo che la rappresentasse e per definire questo si è pensato di coinvolgere una classe dell’Istituto Professionale di Grafica e Design di Faenza.

Foto dell'Istituto Professionale Strocchi di Faenza.

Foto dell’Istituto Professionale Strocchi di Faenza.

Con l’insegnante Benini Marilena, che è anche socia LUnGi  è stata elaborata la proposta di un concorso per la realizzazione del logo della Libera Università del Gioco.

Il Professor Farnè ha organizzato un incontro con gli allievi della scuola coinvolti nel progetto, spiegando il senso dell’associazione e il concetto di cultura ludica. La proposta è stata accolta con vivo interesse: sono stati prodotti una ventina di loghi.

Durante l’assemblea dell’associazione che si è tenuta il 14 dicembre, sono state votate le varie proposte e si è deciso di mantenere aperta l’espressione delle preferenze da parte dei nuovi soci/e per altre 4 settimane.

I cinque progetti grafici più votati sono stati proposti alla commissione giudicatrice che ha scelto i finalisti del concorso: una giuria formata da due insegnanti della scuola, due membri dell’associazione e un esperto esterno.

La giuria si è riunita il 17 gennaio presso i locali della scuola, e dopo un’ora di confronto si è scelto il progetto grafico di Lorenzo Bordini quale logo per la Libera Università del Gioco.

Foto commissione giudicatrice elaborati logo Lungi.

Commissione giudicatrice (1)

Commissione giudicatrice elaborati logo Lungi.

Commissione giudicatrice (2)

Insieme ad esso sono stati poi segnalati anche gli elaborati realizzati da Nicole Marchetti, Nicola e Jacopo.

Il progetto troverà una sua celebrazione probabilmente all’intero della settimana dall’8 al 15 aprile del Festival della Comunità Educante di Faenza, come parte integrante della tavola rotonda che vedrà confrontarsi referenti di più realtà nazionali che ogni anno inventato la festa del gioco.

Successivamente verrà allestita una mostra dei lavori dei ragazzi/e come iniziativa congiunta della scuola e dell’associazione.

Per i/le ragazzi/e sarà un’ottima occasione per confrontarsi con il mondo del lavoro che li attenderà alla fine del loro percorso d’istruzione, dovendosi occupare di un caso reale.

Progetto prossimo futuro

Premio a promozione della cultura ludica

Campus estivo